Amatrice, si torna a donare sangue

A 4 mesi dal terribile sisma che ha colpito la città di Amatrice e il centro Italia, distruggendo anche la locale sede associativa, il 23 dicembre si torna a donare il sangue presso Avis Amatrice.
Il percorso di riappropriazione della normalità è faticoso e l’Avis ha deciso di farlo con un concreto e simbolico inno alla vita.
Venerdì prossimo, dalle ore 8, nel piazzale Pass Amatrice sarà infatti organizzata una raccolta di sangue. A seguire, alle ore 12, ci sarà un momento di raccoglimento in ricordo di tutti i morti presso il Monumento AVIS e il monumento alle vittime del sisma.
L’evento, significativamente intitolato ‘Doniamo la speranza’, è organizzato dall’Avis comunale di Amatrice in collaborazione con Avis Nazionale, Avis provinciale Rieti, Comune di Amatrice, Protezione Civile Lazio e ASL Rieti.
“E’ una giornata importante per AVIS e per tutta la comunità di Amatrice” spiega il presidente nazionale AVIS, Vincenzo Saturni. “Tutta l’AVIS ha voluto essere vicina concretamente in questi mesi ai donatori e alle popolazioni locali. Con il ripartire della attività dell’Avis torna ad esserci un segno visibile di speranza per l’intera comunità locale”.

Un GRAZIE ad Avis Nazionale, Avis Provinciale Rieti, al Comune di Amatrice, la Protezione Civile Lazio e la Asl di Rieti

Share

Permalink link a questo articolo: https://www.avisamatrice.it/amatrice-si-torna-a-donare-sangue/